Un giro del mondo in ottanta giorni: Honeybird & the Birdies

A cura di Blaze

Ecco a voi gli Honeybirds, una piccola perla da recensire e conoscere insieme a voi.
La loro nuova fatica sonora, il loro nuovo disco realizzato in studio di registrazione, possiede un nome dissetante e pieno di sapori: “Mixing Berries“. Continue reading

I Cani: testimone del delitto sociale italiano

A cura di Maicol Viale

I Cani, che in realtà è un “cane” solo di Roma, conosce tutto di noi, pregi e difetti senza mai giudicare nessuno. O forse il primo a essere giudicato è proprio sé stesso.
Dentro “Il sorprendente album d’esordio dei Cani” non manca niente: pieno zeppo di personaggi e immagini che siamo soliti a vedere giorno e notte ma tramutati in elettro-pop giovanilistico e forzatamente Romacentrico. Continue reading

Un giro con gli Uzzolo

Si chiamano Uzzolo e vengono dalla provincia di Mantova.
Sono un trio, e suonano insieme, ci dicono, da una quindicina d’anni.
L’affiatamento d’altra parte è la prima cosa che salta all’orecchio ascoltando il loro ultimo ep, “The loghino session – part one”.
Ci vuole affiatamento, e voglia di fare musica non solo come un gradevole passatempo, ma come un esigenza che arriva da dentro. Continue reading

I Fratelli Calafuria suonano Musica rovinata

A cura di Maicol Viale

Ritornano sulle scene del punk rock italiano i Fratelli Calafuria che col debutto “Senza titolo -  Del fregarsene di tutto e del non fregarsene di niente” nel 2008 convinsero il pubblico e la critica per sound, estro e potenza.
Nonostante la perdita per strada del batterista Tato Vastola, la band non ha perso il ritmo sfrenato, iniziando a sperimentare con lo stesso spirito del bambino che, dopo aver sudato per innalzare un bel castello di sabbia al mare, non vede l’ora di prenderlo a “palettate” da cima a fondo. Pestandolo pure.

Continue reading

Così, per caso, EilDentroEilFuori Eilbox84

Per una fortuita coincidenza, una di quelle che capitano quando non te le aspetti, il sabato prima di Pasqua ci ritroviamo a Le Mura di San Lorenzo, a gustarci un inaspettato live de EilDentrEilfuoriEilBox84, band capitolina dal fascino indiscutibile.
Sul palco in trio, il loro è uno show che diverte e conquista.
Un po’ pazzerelli, un po’ bravi per davvero, e con un nome dall’impossibile omonimia, gli Eee84 mischiano generi con una certa fascinazione per il noise rock, il progressive, il funk e i controtempi. Continue reading

The dark side oh the rock: Low-fi

A cura di Chiara Minieri

Questi sono i Low-fi, gruppo napoletano che ha battuto le strade d’Europa portando alle ribalte di Germania, Repubblica Ceca, Danimarca, Ungheria, Polonia e ovviamente Italia una miscela di rock ed elettronica che prende le mosse da un passato firmato Sonic Youth, Deus, NiN e via discorrendo.
Questo è il primo EP del gruppo, cinque tracce che si dispiegano creando un’atmosfera vagamente cupa, in cui sembra di distinguere chiaramente un occhio preoccupato che si guarda intorno senza riconoscersi davvero in quello che vede. Continue reading

Il favoloso mondo di Hameluk

A cura di Marzia Tomasoni

Mi imbatto per caso nel Mondo di Hameluk, la prima compilation di Odelay che raccoglie il meglio della produzione indipendente salentina degli ultimi anni.
Penso al Salento e immagino la pizzica, la taranta, i balli popolari.. Niente di più sbagliato, qui siamo di fronte a un indie-pop di respiro internazionale, Continue reading

Un concept album per una concept band

A cura di NiNa

Si parla (fin troppo) spesso della mancanza di originalità in ambito musicale e sperimentale nel nostro bel Paese.
Vero, purtroppo. Ma altrettanto vere e reali sono realtà spiazzanti e assolutamente fuori dal coro del mainstream.
Una delle band più fedeli a se stesse e ai propri ragionatamente deliranti progetti sono i Musica per Bambini, formazione che, già dal proprio nome, si avventura in un universo schietto e crudele, proprio come la sincerità dei bimbi. Che ci auguriamo ascoltino queste canzoni due volte, una oggi, e la seconda quando saranno cresciuti abbastanza per godere appieno delle venature di cinismo di cui sono solcati questi brani. Continue reading

Un giro del mondo in low cost

Le strade di Rock e i suoi fratelli e de La Parola Persa si erano già incontrate in passato.
Il ricordo che conservavo di loro era quello di una band dedita ad un sound piuttosto vicino alla fusion e al funk, sperimentale  e totalmente strumentale.
Qualche giorno fa, quando mi è capitato per le mani il loro ultimo ep Low Cost, sono rimasto molto colpito dai cambiamenti di suono ed attitudine. Continue reading

Tutte le bugie dei Crimen

Sono un trio romano che si fa chiamare Crimen, in omaggio (sembra) all’omonimo film del 1961 con Gassman, Sordi e Manfredi.
Cinematografici lo appaiono in pieno, almeno a giudicare dal loro ultimo ep, Lies.
Un ep da ascoltare, perchè i brani in scaletta fanno capire che il suono della band è  complesso più di quanto un  ascolto superficiale e/o distratto possa suggerire. Continue reading